Blog: http://albagubrath.ilcannocchiale.it

Dolce stil vecchio





Si sa le cose, il sistema, vanno così. E' un eterno ripetersi delle vecchie abitudini. Riusciremo a cambiare? Riusciremo a scrollarci di dosso le "brutture" di questi anni? 
Mi sento il cavaliere contro i mulini a vento, o se vogliamo essere precisi, l'unico, o uno dei pochi, sani dentro un manicomio. Infatti il "sistema" si accorge del virus (un pò come nel film Matrix) e ti isola per non infettare il corpo e così continuare indisturbato nella sua opera. 
E gli altri, corpo, pare che non se ne accorgano. Anzi, pare essere addormentati, invischiati in una palude che coccola col suo finto calore. 
In questi giorni penso perché ci troviamo in questa situazione? una risposta me la sono data. Ci troviamo in questa situazione per colpa dei "trentenni" degli anni 80 ecco la verità! Sono loro, abituati nel sistema che ci ha portato fin qui, ora superata la soglia del mezzo secolo, che vogliono perpetuare il modo (sbagliato). Forse mi sbaglio, ma credo di no. Vedendo i comportamenti di questi colleghi che ripetono esattamente gli errori degli anni 80. E noi trentenni del 2010 siamo isolati, siamo etichettati come pazzi, etichettati come quelli che vogliono cambiare le cose ma tanto poi faremo la loro fine. E qui mi incavolo coi miei coetani! Svegliamoci. Mandiamoli a casa, siamo noi che dobbiamo cambiare le cose sbagliate che ci hanno portato qui. 
Ma lo vogliamo fare? 


Pubblicato il 21/2/2010 alle 10.9 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web